Politici Italiani all’Entomologica d’Autore: Togliamo il Potere a Gli Insetti del Podere!

I politici italiani si mostrano a una mostra entomologica d’autore, spendono le ore tutti indaffarati nei loro affari per la corsa al potere: ecco a voi Gli Insetti del Podere!

“Abbiate fede, le cose stanno per cambiare”….mi pare d’averla sentita questa, proprio oggi, ieri, 30anni fa, anzi 50, anzi quando stavano trucidando il Sud per l’Unità d’italia, la presunta favola dell’unità a botte di fucili e sciabola. E le sentiremo domani mattina con i primi notiziari-propaganda – solo flautulenze che come una mongolfiera ci gonfiano la mutanda – fino a scoprire che tante parole e schermaglie saranno tetro teatro fino al giorno dopo le votazioni-farsa, lasciandoci con la gola arsa quando si appatteranno e si cambieranno le maglie per giocare allo sport preferito: alzeranno in aria il terzo dito della mano salutando sghignazzanti gli affamati votanti, tanto per non cambiare proprio niente e ri-trasformarsi nel perenne caimano che ci sbrana libertà e voglia di vivere civile, tanto sono abituati a contare i voti come pecore nell’ovile.

Lo dedico a tutti i politici o aspiranti tali, assorbenti voti con o senza le ali, in particolare alle brulicanti pattuglie partitiche della palude politica lucana: ascoltate e riconoscetevi perchè facit’ schif e non è vero che ogni scarrafone è bbell’ a mamma soja, scambiando fagioli per le tessere sulla tombola dei voti affidati a voi: ahi poveri noi!  Lo scarabeo Lucano ancora non ha trovato soluzione all’enigma che tartassa la propria storia: con l’usuale boria la politica partitica è abituata a fare  man bassa, a vivere come parassiti imponendo con il voto estorto con il sistema porcellum contorto in nome della democrazia-bluff la loro colonia: siete una tassa e c’avete ridotto a non capirci un cazzo manco fosse  Babilonia!! E io vi evado!

I nuovi? Beh, tolti quelli che ci mettono vero impegno civico, evito quelli che s’imputtaniscono di polit-burocratese per aver  preso il diploma da aspirante politicante alla scuola radio-elettra, emesso dall’emittente per corrispondenza, dopo il baciamano all’eminenza: insomma se volete  dire e  fare qualcosa, inutile imparare la lezione a memoria, il decreto e la leggina per atteggiarsi come l’ape regina, assoldando schiere di leccaculo per assicurarsi il mandato senza vincolo, chiudendo la nostra libertà in un loculo: qua la situazione richiede forza, resistenza, organizzazione e rivoluzione prendendo esempio dalla formichina: questo l’esempio entomologico da  seguire, per togliervi il potere della vostra arte di cui fate sempre mostra, cari Insetti del Podere!

Capa-Rezza, in Habemus Capa del lontanissimo 2006 con maestria…   

Lyrics:

Il ragno sa bene che si va al podere con schede firmate da prede incollate alle tele, ci sa fare, la vespa gli concede l’alveare: “Abbiate fede, le cose stanno per cambiare”, vaneggia, vive in una reggia e cicaleggia ad oltranza comizi della sostanza di una scoreggia, mostra cimici, cita saggi e si pavoneggia, noi scarafaggi all’oscuro di ciò che maneggia, si ribella la formica rossa che rissa, con la nera che la manganella quando passa, come un fuco la sbattono in cella se scassa, specie se ha la cresta e non l’abbassa, la mosca verde, ebbra di merde, si perde spesso tra le stronzate del congresso, scarica le mosche tze tze nel cesso che nessuno può stare nel soggiorno senza permesso.

Vieni a vedere su vieni a vedere i meravigliosi insetti del podere e se ti chini, ma non riesci a vedere, tutto normale ti sono entrati nel sedere.
Vieni a vedere su vieni a vedere i meravigliosi insetti del podere e se ti chini, ma non riesci a vedere, tutto normale ti sono entrati nel…

Del podere sono insetti inetti per molti aspetti asettici manicaretti per i rettili, chiusi in parlamenti come tarli nei cassetti, talmente assenti che li prendi per suppellettili, hanno vite piatte come blatte, piattole nelle patte di notti con lucciole nelle bettole, sparano sciami di frottole, ma nascondono le pallottole come zecche tra le setole. Come i coleotteri fanno i brillanti, seducono amanti mantidi con manti di diamanti, e i grilli, lucidi cantanti d’idilli, ammutoliti da insetticidi epuranti di bruchi benestanti, che pagano crisalidi per ali di farfalla, ma restano ripugnanti. Alibi da libellule stagnanti che andando avanti fanno più ammutinati che nel Bounty.

Vieni a vedere su vieni a vedere i meravigliosi insetti del podere e se ti chini, ma non riesci a vedere, tutto normale ti sono entrati nel sedere.
Vieni a vedere su vieni a vedere i meravigliosi insetti del podere e se ti chini, ma non riesci a vedere, tutto normale ti sono entrati nel…

Edizione straordinaria del podere della seraaaa…
Vedova nera piange per l’ape guerriera, licenziata in tronco la termite si dispera, millepiedi danno calci in culo alla frontiera, l’acaro ride perchè il mondo è una polveriera. La fanfara anticipa il corteo eccitato come una zanzara con il neon, imbizzarriti come tafani su cavalli da rodeo volano paroloni che nemmeno a Scarabeo. E lui “Marameo!”, non li ha cagati, pensa al suo team di coccinelle che eccelle nei risultati, certi grattacapi noiosi li affida a pidocchiosi avvocati che ragni dal buco ne hanno cavati, quindi c’è chi lo vuole sottoterra lombrico, chi gli piazzerebbe un bombo sull’ombelico, chi come una lumaca se lo suca e si accontenta di dargli una cavallettata sulla nuca!

Vieni a vedere su vieni a vedere i meravigliosi insetti del podere e se ti chini, ma non riesci a vedere, tutto normale ti sono entrati nel sedere.
Vieni a vedere su vieni a vedere i meravigliosi insetti del podere e se ti chini, ma non riesci a vedere, tutto normale ti sono entrati nel…
Vieni a vedere su vieni a vedere i meravigliosi insetti del podere e se ti chini, ma non riesci a…
tutto normale ti sono entrati nel…
Ma vaffanc…

Questa voce è stata pubblicata in Canti. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...