Brindisi diciannovemaggioduemiladodici: bestiale attentato!

(vv. fonti media, GdM in particolare) Brindisi. Attentato a SCUOLA  – Istituto Professionale “Falcone-Morvillo”. Morta una studentessa e un’altra in gravissime condizioni. Molte altre ferite gravemente (sembra 8) più 2 passanti. Usate 3 bombole gpl. Sono già accorse autorità, magistrati, polizia, reparti speciali (Scientifica, SCO). Oggi è la giornata dedicata alla lotta contro le mafie; erano programmate manifestazioni di Libera (Don Ciotti); negli scorsi giorni sono stati effettuati diversi importanti arresti contro la SCU nel brindisino, Mesagne in particolare; negli stessi giorni c’è stato un attentato contro l’automobile del rappresentante dell’associazione anti-racket di Mesagne; su tutti interviene il ministro degli Interni – R. Cancellieri – dicendo di voler essere cauta nell’esprimersi in merito, soprattutto nell’individuare la matrice; molti altri ascrivono quest’orrenda strage allo stampo mafioso, richiamando addirittura il periodo buio di 19/20 anni fa, con le stragi di Falcone, Morvillo, Borsellino, uomini e donne delle scorte, via dei Georgofili a Firenze. Questi i fatti fino a quest’ora.

 Qualche domanda: perchè la SCU o qualsiasi altra organizzazione criminale avrebbe dovuto colpire una scuola, sebbene velatamente simbolica nell’intestazione a Falcone e alla moglie Morvillo? Scegliere il giorno della lotta alle mafie e le manifestazioni relative può essere un indice di questa strage? Perchè 3 bombole di gpl, quando si sa che le mafie dispongono di arsenali tremendamente più devastanti? Depistaggio delle stesse organizzazionni criminali? E se non è stata una delle mafie che infestano l’Italia, chi è stato? E Perchè? Matrice terroristica? A che pro? L’obiettivo quale sarebbe dovuto essere?: uccidere delle ragazze? E il significato, che a questo punto appare veramente ermetico se si scarta l’ipotesi mafiosa, quale vuole essere? Ci sono altre matrici possibili? E se sì, chi sono le bestie che hanno partorito questa ignominiosa strage? Chi sono le bestie?

Commenti: NESSUNO! Esprimo solo il mio personale cordoglio alle ragazze orrendamente uccise, a quelle tragicamente ferite, alle loro famiglie e alla comunità brindisina. Da che mi ricordo, non era mai esistita un’offensiva di questo tipo, specialmente contro ragazzi, ancora più in particolare contro un istituto indifeso e indifindibile come una SCUOLA. La cautela e la prudenza del ministro degli Interni nell’individuare una matrice precisa, soprattutto di carattere mafioso, sono molto indicativi dell’anomalia di quanto accaduto. Concordo con quanto esprime il ministro Cancellieri, sottolineando la peculiare ferocia scagliata in maniera non convenzionale contro la società civile in erba, contro dei ragazzi e delle ragazze INERMI, contro chi cresce e crede in una società libera da ogni logica di violenza, contro il presente e l’immediato futuro. Chiunque voi siate, qualunque siano la o le menti, la o le mani che bestialmente hanno compiuto quest’attentato, LASCIATE IN PACE I RAGAZZI E LE RAGAZZE: PE ‘NA VOTA FACIT’ GL’OMMN’ E FATEVI ARRESTARE, COSI’ DA DARE UNO O PIU’ VOLTI A QUESTA INTOLLERANTE BARBARIE!

 

Questa voce è stata pubblicata in Quotidiani: dei fatti e misfatti Lucani. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Brindisi diciannovemaggioduemiladodici: bestiale attentato!

  1. michela ha detto:

    solo i vigliacchi possono colpire chi non può difendersi. speriamo che venga fatta giustizia,ma non quella all’ITALIANA

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...