Proverbiale Assalto del Leone alla Gazzella: verità o finzione?

Riprendo le cronache delle ultime 24h dense di avvenimenti.

Penisola: gli anarchici rivendicano l’attentato gambizzatore al dirigente Ansaldo Divisione Nucleare; rinvenimento di volantini BR nel milanese; ispettori del fisco vengono pestati; occupazione dell’Agenzia delle Entrate a Termini Imerese (PA); manifestazione con scontri civili – sbirri davanti a sede Equitalia a Napoli, e tante altre minacce paventate al sistema italico. Il lavoro langue, la recessione galoppa, il sistema si inceppa.

Lucania: l’unica notizia è che l’ENI sancisce di essere stata oggetto di un sabotaggio per lo sversamento in agro di Bernalda (10/03/12).  A tal proposito riprendo le uscite di Miko Somma e di Maurizio Bolognetti edite da  Basilicata 24.it: il fondatore di ComitatoNoOil rimanda al mittente la malcelata accusa di sabotaggio a opera di chi si oppone – GIUSTAMENTE – al massacro che si sta compiendo dell’intera Lucania; l’egregio rappresentante dei Radicali Lucani, sarcasticamente, sottolinea come si stia cercando di delegittimare l’arcipelago delle attività ambientaliste, e comunque anti-petrolio/scorie/fanghi/etc, tirandole malamente in ballo per quest’episodio. Io aggiungo, come postato su OLA, che mi fanno semplicemente ridere questi tentativi disinformanti e depistatori: se qualcuno vi vorrà far danno seriamente, ce ne accorgeremo tutti.

Intanto: la Grecia non riesce ad avere un governo, avendo in pancia eletti di ogni risma, fino agli ultrà, destrorsi e mancini, mentre l’Europa e Olli Rehn ha decretato che forse se Atene uscisse dall’euro, non sarebbe sto gran problema; la Spagna non sa più come riprendere le fila della sua ben strutturata quanto civile e sviluppata società ( ameno di ultrà cattolici, of course!); il non-governo italiota continua a blaterare riforme o comunicati da mera sudditanza europea – più specificamente tedesca bacchettona e francese maldestra, o malsinistra, a seconda dei casi di lettura!; i politici e i partiti sono ancora lì che si contano le pulci, i rimborsi elettorali e i benefit cercando di arraffare il più possibile prima della totale debacle che li aspetta, e promettono Mari(0) Monti, ricevondo solo bacchettate dai professorini tecnicamente inani al governo della cosa pubblica; Napolitano un giorno sclera imperativi tonanti da giove partenopeo, e il successivo tenta di stemperare la brace che cova sempre più vampante tra la gente; mancano riforme strutturali: quelle messe in opera sono solo delle conclamate misure restrittive della libertà democratica e ancor più recessive dello sviluppo economico; i suicidi continuano inarrestabili, infoltendo numericamente l’eccidio cogendo dei politici italioti (tutti, nessuno escluso) e di chi è in malaffare con loro (direttamente o indirettamente); mentre il TG5 ieri sera (11/05/12) ci rassicura che i maya s’erano sbagliati: la fine del mondo non è il 21/12/12, ma sarebbe procrastinata da un altro calendario “misteriosamente” ritrovato e che sbugiarderebbe le precedenti letture astrologiche.

Tutto questo succede mentre continua lo scambio di armi, le guerre, gente che gioca con le vite muovendo un joystick finanziario, religioni che predicano-impogono un quiddogmatico incomprensibile e  razzolano solo odio, accaparramento e divisione, milioni di persone ammalate senza cure, altrettante senza cibo, terra o un presente umano da vivere…oggi non è più necessario impersonare a tutti i costi i protagonisti del celebre detto africano sul leone e la gazzella, ovvero non è necessario che si debba correre per forza, ma per forza bisogna cambiare il modo di pensare e agire. Per questo (nonostante la mia proverbiofobia)  cito da un blog (Marco Cavallini: proverbi dal mondo 2012): Ingiustizia oggi, giustizia domani: questo non è buon governo. (Ghana) Ascoltate e meditate, che la pazienza sembra essere proprio finita!!

Questa voce è stata pubblicata in Quotidiani: dei fatti e misfatti Lucani. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...