http://www.olambientalista.it/index.php/petrolio-e-liberta-di-informazione/

Francesco – unlucano said: siamo alle solite: i vizietti dei politici non cambiano mai! prima fanno affari – loro e dei loro compari; poi, grazie a questi affari, escono fuori distruzione e falcidie per persone/animali/luoghi; poi ancora, come se non bastasse, evitano di dare risposte chiare/precise e inequivocabili, sottacendo eventi luttuosi come inquinamento/distruzione ambientale/unzione di malattie; infine, quando LA VERITA’ viene fuori, quando la gente si arma di pazienza e si informa e diffonde LIBERA INFORMAZIONE, eccoli lì: carta bollata a tutto andare, enti superiori (ma esistono? e se sì: per chi? per cosa?), avvocati & magistratura, forze dell’ordine (e soprattutto del disordine!), mezzi di (dis)informazione compiacenti (praticamente i quotidiani di regime lucano!!) e tutto il carrozzone a seguire. Sono SOLIDALE con B24 e il loro video..ci fosse un media della cosiddetta Italietta ad aver parlato in maniera approfondita/diffusa/continua del dramma lucano: FACIT SEMPLICEMEND SCHIF!!!…e le tasse corrono, ma prima o poi i rubinetti si chiudono, tutti quanti!?!
Uagliuni&Uagliune…na bestemmia pe sta LIBERTA’!!
# 6 aprile 2012 at 04:10
Questa voce è stata pubblicata in Oil Posts. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...