http://www.olambientalista.it/index.php/fenice-apettando-inquinando/

Francesco – unlucano said: Cari Amici della Ola: non una parola sui mezzi di comunicazione, quali essi siano. e ciò che mi distrugge ancora di più è che gli italiani pagano il canone rai per essere informati (e di cosa poi, boh?!?) e i quotidiani locali? lasciamo stare, che il venticello di regime soffia e ancora tanto forte nelle redazioni di IQdB e de la GdM: ho letto – e sono intervenuto, sebbene anche censurato – su un paio di trafiletti appena-appena accennati sulle questioni dello sversamento in agro di Bernalda. Ma di Fenice, neanche l’ombra di una colonna! io, purtroppo, non mi scandalizzo più di niente, ma ho ancora la forza di incazzarmi: ed è ora che bisogna tirare fuori la voglia di ribaltare questo sistema che fa dei rifiuti sversati il proprio modus operandi, e dei rifiuti democratici i propri rappresentanti. vi stimo come non potete immaginare: siete l’unico mezzo di informazione, l’unica forza (insieme a No Scorie e Comitato No Oil) che informa, divulga e si batte per la Lucania…il resto è il deserto e il silenzio è tanto assordante che mi sta spaccando i timpani. sono sempre dell’avviso di organizzare una OLA immensa per tutta la regione….che ci vedano dalla luna: i lucani devono tornare a godere della propria terra! Uagliuni & Uagliune…na bestemmia pe sta libertà!
# 30 marzo 2012 at 17:17
Questa voce è stata pubblicata in Oil Posts. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...